Ospedale Cardarelli

Presentazione

L’Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale “Antonio Cardarelli” è una grande azienda erogatrice di servizi sanitari, cui competono funzioni e responsabilità rilevanti, nell’esercizio di assicurare l’assistenza sanitaria su un ampio territorio, il quale abbraccia un bacino di utenza esteso, oltre alla città, anche alla provincia ed alla Campania, e rappresenta un punto di riferimento per altre regioni d’Italia, in particolar modo del Meridione.

L’Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale e di Alta Specializzazione “A. Cardarelli” ha acquisito il ruolo di rilevanza nazionale, in base ai riconoscimenti di funzione attribuiti con il DPCM 8-4-93 e con il Decreto n° 12255 del 22-12-1994 della Regione Campania.

L’Ospedale “Cardarelli” svolge un ruolo di primo piano per quanto riguarda l’assistenza sanitaria di urgenza: è infatti sede di Dipartimento di Emergenza-Accettazione di secondo livello, assicurando prestazioni di pronto soccorso in molteplici specialità. E’ fra l’altro sede del Centro Grandi Ustionati, del Centro Antiveleni e del Centro per i Trapianti Epatici, (Centri di Emergenza Regionali); è presente altresì il Centro di Terapia Iperbarica, di recente istituzione.

L’azienda “A. Cardarelli” si distingue anche per le attività specialistiche di elezione di Area medica e chirurgica, rappresentando quindi un riferimento per la rete sanitaria regionale

L’attività assistenziale produce un elevato numero di ricoveri annui ordinari ed in day-hospital, mediamente superiori a 90.000, nonché di prestazioni erogate in regime ambulatoriale nell’ambito delle diverse specialità.

Le opere di ristrutturazione edilizia e di ammodernamento tecnologico dell’azienda, attualmente in corso, consentono di mettere a disposizione degli operatori e degli utenti una struttura sempre al passo con i progressi tecnologici e progressivamente adeguata al meglio con le esigenze di comfort dei pazienti.

L’ospedale “A. Cardarelli”, situato nel cuore della zona ospedaliera, è strutturato “a  padiglioni” ed occupa, complessivamente, una superficie di 250.000 metri quadrati. Di questi, 50.000 metri quadri sono rappresentati da edifici, ed i restanti 200.000 da viali alberati e pinete che di fatto costituiscono un vero e proprio “polmone verde”.

Dei 21 padiglioni esistenti, costruiti in diverse epoche a partire dal 1927 fino al 1990, quattordici sono destinati alle attività di diagnosi e cura, ed i restanti sette ai servizi tecnici ed amministrativi

Oltre che dalla rete viaria interna, gli edifici dell’azienda sono aggregati da collegamenti sotterranei per le attività tecniche e di servizio, i quali si sviluppano in corrispondenza dell’ampia superficie dell’ospedale, costituendo una vera e propria “rete viaria” per gli operatori.

Nell’ambito della superficie dell’Azienda è situato un eliporto che costituisce il fulcro dei trasferimenti rapidi nell’ambito dell’emergenza intra-ed extraregionale, ove sia richiesto l’intervento di eliambulanza. La struttura dell’eliporto, dotato dei più moderni strumenti tecnici di controllo e di sicurezza, consente l’atterraggio ed il decollo anche nelle ore notturne.